I debiti fiscali da maggio 2013 costano di più

Da maggio gli interessi di mora aumentano al 5,2233%

Nel labirinto dei tassi e delle possibili dilazioni concesse dal Fisco, spunta il nuovo tasso di interesse di mora, da tenere d'occhio nella fase di iscrizione a ruolo delle pendenze tributarie.

Il nuovo tasso di mora è fissato al 5,2233% su base annuale (oltre mezzo punto percentuale in più rispetto al saggio attualmente in vigore, 4,5504%). La nuova misura, operativa dal prossimo mese di maggio, è stata individuata con provvedimento 4 marzo 2013 del direttore dell'Agenzia delle Entrate, sulla base della media dei tassi bancari attivi, individuata dalla Banca d'Italia con riferimento al periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2012.